Vellutata di Cavolfiore

By Redazione
On 4 luglio 2014 At 20:55

Category : Tu Porta da Bere.... al resto ci penso io
Tags : , , ,

Responses : No Comments

Related Posts


Ogni tanto bisogna pensare anche agli amici vegetariani e a coloro che non amano particolarmente la carne con ricette sfiziose e adatte a qualsiasi pasto. Oggi passiamo alla preparazione della vellutata: un primo piatto delicato e ottimo per salutare gli ultimi sprazzi di freddo che hanno investito la Capitale negli ultimi giorni. Si tratta di una semplice zuppa che può essere consumata in qualsiasi momento della giornata e aiuta a smaltire le verdure che, purtroppo, spesso vengono dimenticate in frigo. Il tempo di preparazione non è dei più brevi, ma ogni tanto possiamo prenderci del Tempo per isolarci dalla quotidianità e Vivere la serenità della Cucina e delle Compagnie che ci scegliamo (sono un sostenitore del cucinare per gli altri e del farlo con il cuore per le persone a cui si tiene). Quella che vi presento è una vellutata di cavolfiore patate con un tocco speziato… da accompagnare con un buon vino rosso che contribuirà a riscaldarci.

1 (FILEminimizer) 2 (1) (FILEminimizer)
Ingredienti

  • 1 cavolfiore
  • 2 patate
  • 1 costa di sedano
  • 2 cipollotti freschi
  • 4 foglie di cavolo verza
  • 20gr burro
  • Noce moscata
  • Paprika
  • Rosmarino
  • Brodo vegetale
  • Pane
tu porta da bere
PreparazioneLavate e pulite accuratamente le verdure: pelate le patate e  tagliatele a dadini, sfogliate la verza e riducetela a listarelle sottili, mondate i cipollotti da tagliare sottilmente.

In una pentola capiente, preparate il classico brodo vegetale (usare le verdure e non il dado!), mentre in una padella, fare sciogliere il burro, nel quale dovranno imbiondire i cipollotti, da unire con la verza e le patate. Pulite il cavolfiore e ridurlo in pezzi più piccoli, per facilitarne la cottura.

Mentre le verdure in padella finiranno di imbiondirsi, il cavolfiore dovrà esser bollito nel brodo per circa 20 minuti, in modo tale da ammorbidirsi e rilasciare il proprio sapore. Trascorso questo lasso di tempo, aggiungere la verza, le patate e i cipollotti. Proseguite la cottura fin quando gran parte del brodo non sarà evaporato e frullate con l’aiuto di un mixer.

Una volta che la vellutata sarà pronta, lasciate la pentola sul fuoco ancora per 10 minuti, aggiungete un po’ di noce moscata e, nel frattempo, tagliate le fette di pane a dadini, bruschettatele e spolverate il tutto con paprika e rosmarino.

tu porta da bere


              Edmondo Grassi                                                                                         
             Foto di Maria Gerardi
Oltremedianews è un sito web di informazione indipendente, impegno sociale e partecipazione politica. Non rappresenta una testata giornalistica ai sensi della legge 62/2011. Le notizie e le immagini inserite in questo sito sono di nostra produzione, e sono quindi distribuite con la licenza di cui sotto, oppure provengono dal web. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, basta che ci scriviate e saranno subito rimosse senza discussioni“.

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com