Timballo di riso

By
On 5 aprile 2014 At 20:55

Category : Tu Porta da Bere.... al resto ci penso io

Responses : No Comments

Immagine

Finalmente sono tornato a scrivere e a pubblicare dopo un’assenza un po’ troppo lunga, ma la tecnologia non è mai stata una mia alleata. Per farmi perdonare di questa mancanza, direi che ricorrerò ad una ricetta che, storicamente e per molti chef, rappresenta l’apice di quella cucina che nasce nei palazzi di corte per rappresentare sulle tavole dei nobili la loro di opulenza attraverso un piatto in grado di stupire gli invitati, ma, visto il duro periodo sociale che stiamo affrontando, ve la riproporrò con ingredienti semplici e apprezzati da tutti: il timballo di riso. Il timballo prende il nome dallo spagnolo “atabal”, cioè timpano o tamburo, riferendosi allo stampo cilindrico utilizzato per la sua cottura in forno. Dopo qualche nozione, è tempo di mettersi a lavoro e dar forma a questo piatto così ricco, profumato e alla portata di tutti.


Ingrediienti
  • 500gr Riso Roma

  • 200gr Prosciutto Cotto a cubetti

  • 200gr Macinato di Vitello

  • 100gr Piselli

  • ½ cucchiaino di Zafferano

  • 100gr Parmigiano Reggiano

  • 1 bicchiere di vino bianco

  • Brodo vegetale

  • Cipolla

  • Burro

  • Pangrattato

Prepariamo un semplice risotto: in una pentola facciamo imbiondire una cipolla con un filo d’olio EVO, aggiungiamo il riso e lascciamolo tostare per un minuto circa, girandolo sempre con un cucchiaio. Sfumiamo con un bicchiere di vino bianco e aggiungiamo, quando necessario, alcuni mesto di brodo vegetale.

In una padella soffriggiamo la cipolla e i cubetti di prosciutto crudo con un cucchiaio di olio, salare, pepare e, se piace, sfumare anche la carne con del vino bianco. In una seconda casseruola, procediamo con lo stesso soffritto per i piselli. Aggiungiamo lo zafferano, 3/4 del parmigiano reggiano e una noce di burro al riso, mescoliamo e lasciamo riposare il risotto per alcuni minuti., Imburriamo una teglia tonda a cerniera e spolveriamola con abbondante pangrattato, facendo in modo che aderisca in modo omogeneo su tutta la superficie, adagiando sul fondo uno strato abbastanza alto di risotto. Proseguiamo aggiungendo altro riso lungo i bordi della teglia, formando un recipiente nel quale mettere gli ingredienti per il ripieno: macinato, prosciutto e piselli. Una volta utilizzato il ripieno, ricopriamo il tutto con uno strato di riso, il restante parmigiano e qualche fiocco di burro.
Infornare a 180°c per circa 15minuti.


                                                                                                                              Edmondo Grassi
                                                                                                                              Foto Maria Gerardi

Articoli correlati

Immagine


Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com