repressione Archivi - OltremediaNews

Ischia: ecco il G7 dei ministri degli interni. Appello alla mobilitazione

By Roberto Consiglio • 16 ottobre 2017

Si svolgerà dal 19 al 21 ottobre prossimi il G7 dei ministri degli interni ad Ischia. Ancora una volta, questa riunione tra i grandi, viene seguita da una forte repressione nel tentativo di mettere a tacere le varie voci discordanti del mondo attuale.
Ischia, lo ricordiamo, è stata colpita da un continua

G7 di Torino: appello per il corteo di sabato 30 settembre

By Roberto Consiglio • 21 settembre 2017

Il 27 settembre, data di inizio del G7 della scienza, dell’industria e del lavoro a Torino, si avvicina sempre di più. Con essa continuano ad arrivare anche gli appelli alle mobilitazioni contro la “riunione dei grandi” nel capoluogo piemontese.
Il clima a Torino, come avvenuto anche nelle altre città che hanno continua

Amburgo: nuovo appello per il rilascio degli arrestati durante il G20 di inizio luglio

By Roberto Consiglio • 13 settembre 2017

Dal 6 all’8 luglio scorso si è tenuta, nella città tedesca di Amburgo, la riunione del G20, vale a dire dei 20 paesi più industrializzati della terra. Per l’occasione, la città anseatica, ha subito una vera e propria militarizzazione con migliaia di forze dell’ordine presenti nelle strade.
Nonostante ciò, sono state continua

Torino: nuovo appello alla mobilitazione in vista del G7 del lavoro e dell’industria di fine settembre

By Roberto Consiglio • 6 settembre 2017

Bologna, Bari, Taormina, Amburgo ed ora Torino. Dopo aver toccato, in questo 2017, varie città italiane ed europee la saga delle “riunioni dei grandi della Terra” è pronta ad una nuova puntata. Dal 27 settembre al 1 ottobre prossimi, infatti, nel capoluogo piemontese si terrà il G7 della scienza, dell’industria continua

Parma: 95 anni fa le “Barricate” antifasciste nel quartiere dell’Oltretorrente

By Roberto Consiglio • 24 luglio 2017

Il fascismo, nel corso del ventennio in cui è stato al potere in Italia, non ha mai avuto un consenso a trecentosessanta gradi. Nonostante la repressione messa in atto in vari modi, ad esempio con le “Leggi Fascistissime” del 1926, furono molti gli eventi che videro donne e uomini di continua

G20: repressione in atto ad Amburgo in vista della riunione dei grandi della Terra

By Roberto Consiglio • 3 luglio 2017

Ci risiamo, il 7 e l’8 luglio prossimi si svolgerà l’ennesima “riunione dei grandi della Terra“. Questo evento sarà ancora più importante per due ragioni: la prima è che è un summit del G20 e, di conseguenza, riunisce i 20 paesi più industrializzati del mondo, per essere precisi gli stati continua

Tormina: militarizzazione e repressione in vista del G7 nel comune siciliano

By Roberto Consiglio • 19 maggio 2017

Ci siamo, manca ancora una settimana e poi si aprirà il G7 di Taormina. La riunione dei 7 paesi più industrializzati al mondo, infatti, si terrà nel piccolo comune siciliano in provincia di Messina il 26 e 27 maggio prossimi.
Purtroppo, come ad ogni “riunione dei grandi della terra“, non mancano continua

Ex51: evento sulla Curva Sud della Roma allo spazio sociale di Valle Aurelia

By Roberto Consiglio • 2 marzo 2017

Il 20 e 21 aprile prossimi si terrà, negli spazi dell’università La Sapienza di Roma, il “Teppa- festival delle resistenze metropolitane“. All’evento ci si sta avvicinando, in queste settimane, con una serie di appuntamenti che riguardano vari ambiti della vita delle periferie capitoline trattati sotto numerosi e differenti punti di continua

Piazza Fontana: un ricordo della strage milanese

By Roberto Consiglio • 12 dicembre 2016

Oggi, 12 dicembre 2016, ricorre il 47esimo anniversario dalla strage di piazza Fontana. Alle ore 16:37 del 12 dicembre 1969 una bomba con 7 chili di tritolo esplose all’interno della Banca dell’Agricoltura, il bilancio fu tragico: 17 morti e ben 88 feriti.
Immediatamente furono accusati gli anarchici del capoluogo milanese: Giuseppe continua

Un Viaggio Che Non Promettiamo Breve: il libro di Wu Ming 1 sulla lotta No Tav

By Roberto Consiglio • 18 novembre 2016

La lotta del movimento No Tav contro la linea ad alta velocità Torino-Lione in Val Susa va avanti da circa 25 anni. Che ci sia il centrodestra o il centrosinistra al governo, chiunque sia il ministro delle Infrastrutture, questa ferrovia continua ad essere riconosciuta dalle istituzioni come una vera e continua