ONU Archivi - OltremediaNews

Saharawi: la giornata dedicata al popolo del Sahara Occidentale allo spazio sociale Ex 51 di Valle Aurelia

By Roberto Consiglio • 11 maggio 2018

Al mondo d’oggi, in varie parti del mondo, il termine “repressione” è ancora molto attuale. Dai rohingya in Myanmar ai curdi in Siria passando per i palestinesi in Medio Oriente sono ancora troppi i popoli che non vedono riconosciuti i loro diritti fondamentali.
Purtroppo, però, ci sono anche altre storie di continua

Trump e la provocazione israeliana. Intervista a Salameh Ashour

By Nicola Gesualdo • 8 dicembre 2017

Il presidente statunitense, Donald Trump, ha annunciato che l’ambasciata americana in Israele sarà trasferita da Tel Aviv a Gerusalemme, senza per ora indicare i tempi. Inoltre ha affermato: “E’ il momento di riconoscere Gerusalemme capitale di Israele. E’ la cosa giusta da fare”.
Se il Presidente Netanyahu esulta, da molti queste continua

Wikileaks. L’Onu dà ragione ad Assange: “ingiusta detenzione”

By Daniele Cardetta • 4 febbraio 2016

Julian Assange qualche tempo fa era sulle prime pagine di tutti i giornali. Il suo Wikileaks infatti era la notizia del momento e aveva fatto scalpore la fuga di Assange nell’ambasciata dell’Ecuador di Londra, il luogo dove si è rifugiato ormai da quasi 4 anni per sfuggire alle grinfie della continua

Iran. Teheran festeggia la storica fine delle sanzioni

By Daniele Cardetta • 17 gennaio 2016

Una giornata storica in Iran quella della fine delle sanzioni che per nove lunghi anni hanno modificato la vita quotidiana all’interno della repubblica Islamica. Lo ha annunciato lo stesso ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Jarif raggiungendo Vienna, e sicuramente sarà un fatto che porterà con sè importanti conseguenze a continua

Migranti: quest’anno ve ne saranno oltre 60 milioni

By Roberto Consiglio • 22 dicembre 2015

Il 2015 è un anno importante per il numero di migranti che a livello mondiale hanno abbandonato le proprie terre. Secondo un recente stima dell’Unhcr ( Alto Commissariato dell’Onu per i Rifugiati), entro la fine dell’anno, saranno ben 60 milioni coloro che saranno costretti a fuggire dalle proprie case e ad intraprendere i continua

Onu. Varate sanzioni contro chi commercia con l’Isis

By Daniele Cardetta • 18 dicembre 2015

Passi avanti verso la lotta al Califfo? Troppo presto per dirlo anche se la risoluzione approvata all’unanimità dal Consiglio di Sicurezza dell’Onu sul documento prodotto da Usa e Russia circa la lotta ai finanziamenti del terrorismo potrebbe davvero rappresentare una autentica svolta. Risoluzione alla mano dovrebbero finalmente rafforzarsi le sanzioni continua

La questione palestinese: tra storia, diritto e un futuro da scrivere

By Redazione • 31 ottobre 2015

Ancora una volta dilagano gli scontri in Cisgiordania e a Gerusalemme Est tra il popolo palestinese ed il governo di Tel Aviv. La maggiore preoccupazione che destano gli ultimi episodi di violenza, già definiti “intifada dei coltelli” da alcuni osservatori internazionali, è l’assenza di qualsiasi strategia politica da parte palestinese. continua

L’opzione militare dell’UE per fermare le migrazioni

By Elda Goci • 11 maggio 2015

L’Unione europea sta elaborando un piano di attacchi militari mirati ai trafficanti in Libia per cercare di frenare l’afflusso di migranti attraverso il Mediterraneo.
L’UE sta cercando di trovare un modo per contrastare le attività dei trafficanti nel Mediterraneo. Si pensa a una missione con lo scopo di intercettare i barconi continua

Prima i cittadini italiani

By Fabio Bellacicco • 23 aprile 2015

Siamo in un periodo di grosse difficoltà e l’Italia non può più permettersi una democrazia parlamentare.
Dobbiamo farcene una ragione, vengono prima i cittadini italiani e dopo i politici. Per questo dobbiamo, da un lato, chiedere con veemenza all’UE di prendersi una parte dei nostri rappresentanti e dividerseli tra tutti gli continua

Yemen. L’Arabia Saudita incassa la “benedizione” dell’Onu

By Daniele Cardetta • 15 aprile 2015

In Yemen è in corso ormai una vera e propria guerra che sta provocando peraltro centinaia e centinaia di morti anche e soprattutto tra la popolazione civile. Difficile riuscire a capire cosa stia accadendo nel paese dopo che i ribelli sciiti Houthi hanno sostanzialmente cacciato il presidente Hadi considerato un continua