ministro dell'interno Archivi - OltremediaNews

Giorgiana Masi: 40 anni fa l’omicidio della giovane studentessa a Roma

By Roberto Consiglio • 11 maggio 2017

Il 12 maggio 1977  Giorgiana Masi, giovane studentessa romana di appena 18 anni, veniva uccisa durante una manifestazione che si stava svolgendo all’altezza di ponte Garibaldi, nel pieno centro della Capitale. Domani, venerdì 12 maggio 2017, saranno passati esattamente 40 anni da quel tragico fatto.
La Masi, che allora frequentava il quinto continua

Migranti: il razzismo dilaga

By Roberto Consiglio • 9 gennaio 2017

Nella notte tra il 5 e il 6 gennaio scorso un violento incendio, di cui ancora si stanno accertando le cause, ha distrutto il Baobab: il più importante centro migranti di Roma, situato a poca distanza dalla stazione Tiburtina, che era stato sgomberato dalle forze dell’ordine nel dicembre del 2015. continua

Marco Pannella: quello scontro con Cossiga sulla morte di Giorgiana Masi

By Roberto Consiglio • 20 maggio 2016

Ieri pomeriggio è morto Marco Pannella. Il leader dei Radicali è deceduto, a 86 anni, in un ospedale romano a causa di alcuni mali che lo affliggevano da tempo.
Anche se non sempre d’accordo con le sue battaglie e coi suoi continui cambi di casacca, almeno dal punto di vista politico, continua

Ras Santo: intervista all’anima rastafariana di “Gazebo”

By Roberto Consiglio • 5 maggio 2016

“Gazebo” è un programma, condotto da Diego Bianchi alias “Zoro“, che va in onda ogni giovedì e domenica in seconda serata su Rai Tre. Tra gli altri componenti della “famiglia” di Gazebo possiamo citare il genio della creatività e dei disegni Marco Dambrosio, conosciuto come Makkox,  e il tassista Mirko continua

Baobab: riapre il centro rifugiati più famoso di tutta Roma

By Roberto Consiglio • 10 aprile 2016

Il Baobab, il centro per accoglienza rifugiati chiuso qualche mese fa a Roma, sta per riaprire. Dopo lo sgombero ingiustificato dello scorso dicembre infatti, deciso dal commissario Tronca con l’approvazione del ministro degli interni Angelino Alfano senza alcun reale motivo, ad oggi, non si è fatto nulla per migliorare la continua