Londra Archivi - OltremediaNews

Mr Phil: intervista al beatmaker “made in London”

By Roberto Consiglio • 15 marzo 2017

“Siamo senza direzione, una nazione in rotta verso l’autodistruzione, un’altra pantomima di un paese che ormai rischia il tracollo mentre pippa cocaina con il crocifisso al collo“: e’ questa, secondo me, la frase più bella ed emblematica della canzone “Piombo e Fango“. Il pezzo, uscito nel 2006, è nato dalla continua

Bob Marley: ritrovati alcuni nastri del padre del reggae a Londra

By Roberto Consiglio • 6 febbraio 2017

Bob Marley oggi avrebbe  72 anni. Il più importante esponente della musica reggae a livello mondiale era nato infatti il 6 febbraio 1945 a Nine Mile, piccolo villaggio della Giamaica settentrionale.
Di questo artista, venuto a mancare l’11 maggio 1981 a soli 36 anni, si è conosciuto praticamente ogni lato della continua

Calais: ecco il muro anti-migranti “made in England”

By Roberto Consiglio • 14 dicembre 2016

Un nuovo muro è stato eretto nella “democratica” Europa. Proprio ieri, infatti, è giunta notizia che a Calais, cittadina della Francia nord-orientale da dove partono i treni ed i pullman verso il Canale della Manica per raggiungere l’Inghilterra, è sorta una nuova barriera per tentare di fermare il viaggio dei continua

San Lorenzo: ecco la versione romana del Notting Hill Carnival

By Roberto Consiglio • 30 settembre 2016

Il Notting Hill Carnival è una grande festa della comunità afro-caraibica di Londra che si tiene, ogni anno, l’ultima domenica e l’ultimo lunedì di agosto in occasione della festività del Bank Holiday. In questi due giorni si svolgono, per le strade del quartiere londinese di Notting Hill, sfilate musicali con continua

INTERVISTA CHIARIFICATRICE AD UN INGLESE FAVOREVOLE ALLA BREXIT

By Fabio Bellacicco • 25 giugno 2016

Mi sono recato subito a Londra per intervistare uno dei 75enni, diplomato in “Rasatura del prato inglese”, che ha votato per l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea (Brexit). In realtà il caporedattore non voleva mandarmi lì, perché già una volta è stata fatta un’intervista a questo signore e poi si continua

Gran Bretagna. La “minaccia” di Corbyn allarma le forze armate

By Daniele Cardetta • 21 settembre 2015

Jeremy Corbyn appare davvero un pò indigesto per alcuni in Gran Bretagna, basti pensare al premier David Cameron che aveva addirittura commentato la sua vittoria dentro il Labour Party parlando del partito di opposizione come di una “minaccia” alla sicurezza nazionale. Una evidente esagerazione visto che  Corbyn è tutto tranne continua

Il gran rifiuto dell’Eliseo ad Assange

By Daniele Cardetta • 6 luglio 2015

Uno degli uomini più ricercati al mondo è sicuramente Julian Assange, il fondatore di Wikileaks che per qualche tempo ha fatto tremare l’establishment pubblicando una serie interminabile di documenti secretati. Proprio qualche giorno fa era stata proprio la sua creatura, Wikileaks,  a pubblicare la notizia che i presidenti francesi erano stati continua

Calcio malato: razzismo, business e scuole calcio

By Nicola Gesualdo • 14 maggio 2015

Migliaia di scuole calcio sono nate in tutta Italia a cavallo degli anni ’80. Oratori trasformati in squadre professioniste, dilettanti che emulano il professionismo, stage estivi e non da migliaia di euro con il sogno di diventare calciatore, migliaia di provini su e giù per l’Italia a caccia di una continua

Multipartitismo e sfiducia. Come cambia la politica inglese

By Michele Trotta • 12 maggio 2015

Sfiducia nella classe politica, astensionismo elettorale, scandalo sprechi da parte dei parlamentari; e ancora polemiche sulla legge elettorale, instabilità ed esigenza di rappresentatività come questioni connesse con l’emergere del multipartitismo. Sembra l’Italia ed invece stiamo parlando della mite Gran Bretagna.
Le elezioni della scorsa settimana hanno consegnato alla regina un vero continua

Amnesty accusa: “Gran Bretagna contro i diritti umani”

By Daniele Cardetta • 26 febbraio 2015

La Gran Bretagna guiderebbe la classifica della guerra contro i diritti umani dopo la caduta del muro di Berlino, è questa la gravissima accusa formulata da Amnesty International e da altri esperti di diritti umani. Ma l’anno 2014 nel suo complesso svetta come annus horribilis per il rispetto dei diritti continua