Damasco Archivi - Pagina 2 di 4 - OltremediaNews

Siria. Si intensificano i raid russi

By Daniele Cardetta • 7 ottobre 2015

Nelle ultime ore i russi avrebbero significativamente aumentato l’intensità dei raid contro i ribelli islamici in Siria. Secondo molti si tratterebbero dei bombardamenti più massicci dall’inizio delle operazioni del 30 settembre. I raid si sarebbero concentrati soprattutto nelle zone di Idlib e di Hama e avrebbero colpito duramente i ribelli continua

Russia. Parlamento approva impiego dell’esercito in Siria

By Daniele Cardetta • 30 settembre 2015

Era una formalità ma è arrivata l’approvazione da parte del Parlamento russo circa l’impiego all’estero delle forze armate russe. Il contesto entro cui tale votazione è avvenuta è quello della Siria, paese alleato del Cremlino di vecchia data che ha chiesto formalmente aiuto a Mosca per fronteggiare l’avanzata del terrorismo continua

Siria. Tutto pronto per l’intervento della Russia?

By Daniele Cardetta • 23 settembre 2015

L’ambasciata russa presso Damasco è stata colpita da un proiettile di mortaio che non ha però causato vittime. Il Cremlino mediante il ministero degli Esteri ha subito condannato l’attacco che è stato attribuito a militanti jihadisti e ha auspicato una “chiara presa di posizione da parte di tutti i membri della continua

Siria. Unesco lancia l’allarme saccheggio dei siti archeologici

By Daniele Cardetta • 17 settembre 2015

La Siria è uno dei paesi con più beni archeologici del Mediterraneo, e quindi del mondo. Vestigia di antiche civiltà ornano tutto il territorio siriano ma con la guerra scatenatasi a partire dal 2011 la stessa sopravvivenza di questi siti è messa a repentaglio. La comunità internazionale pur teoricamente mostrandosi continua

Siria. E’ alta la posta in gioco per la Russia

By Daniele Cardetta • 10 settembre 2015

La situazione in Siria è talmente complicata che è difficile riuscire a districarsi in un contesto di guerra totale e di ingerenze straniere che si incrociano. Una guerra che dura ormai da quattro anni e che ha già causato decine di migliaia di morti senza che si intraveda una fine. continua

Siria. Voci di crescente impegno russo inquietano Washington

By Daniele Cardetta • 6 settembre 2015

Sono ormai diversi giorni che la notizia di un probabile coinvolgimento dell’esercito russo in Siria si sta diffondendo scatenando entusiasmo o nervosismo a seconda di come la si pensi. Quello che è certo è che ne hanno parlato ormai in molti, da Ynet News fino al New York Times, al continua

Turchia. Secondo giorno di attacchi al Pkk

By Daniele Cardetta • 25 luglio 2015

La Turchia ha cominciato operazioni militari su vasta scala contro Pkk e Isis ma la sensazione è che si tratti di un pretesto da parte di Ankara per creare le condizioni a una ulteriore escalation in Siria che magari consenta all’esercito turco di entrare nella parte settentrionale del Paese. Tutto continua

Turchia. Ankara cambia marcia sull’Isis?

By Daniele Cardetta • 24 luglio 2015

Dopo polemiche senza fine nei confronti del governo turco, accusato di aver tenuto per anni un atteggiamento a dir poco ambiguo nei confronti dello Stato Islamico, ora Ankara sembra aver finalmente deciso di cambiare atteggiamento, almeno di facciata. A scatenare questo “cambio” ha sicuramente contribuito l’orribile strage di Suruc dove continua

L’accordo sul nucleare migliora le relazioni Mosca-Teheran

By Daniele Cardetta • 15 luglio 2015

A sorridere dopo lo storico accordo sul nucleare raggiunto a Vienna tra le potenze mondiali e l’Iran non sono solamente i giovani di Teheran che sono scesi in piazza per festeggiare la fine del loro isolamento internazionale. A sorridere c’è anche la Russia, e per molti motivi. Mosca, tutti lo continua

Siria. Offensiva curda mette Isis in difficoltà

By Daniele Cardetta • 26 giugno 2015

Novità dal fronte in Siria dove le milizie curde hanno lanciato una vittoriosa offensiva nella zona settentrionale riportando una serie di significative vittorie contro le schiere del Califfato. Si tratta del compimento di uno sforzo bellico cominciato all’indomani dell’assalto dello Stato Islamico su Kobane, e di uno schiaffo importante all’Isis, continua