antirazzismo Archivi - Pagina 2 di 3 - OltremediaNews

Angela Davis: la voce antirazzista d’America

By Roberto Consiglio • 11 marzo 2016

Angela Davis per molti e molte rappresenta l’antirazzismo americano per eccellenza. Nata nel gennaio 1944 nello stato razzista e ultraconservatore dell’Alabama, profondo sud degli Stati Uniti d’America, ha vissuto sulla propria pelle tutte le persecuzioni e le ingiustizie che hanno dovuto subire i neri americani fino a metà del XX continua

Ardita Due Mari: il calcio popolare in quel di Taranto

By Roberto Consiglio • 8 febbraio 2016

Nel profondo sud d’Italia, per essere precisi nella città di Taranto, da qualche anno esiste una realtà legata al cosiddetto “calcio popolare“: l’Ardita Due Mari. In una terra martoriata da vari problemi, quello legato all’Ilva su tutti, l’Ardita Due Mari cerca di portare un’idea alternativa sul mondo del pallone dove continua

Ungheria. La retorica anti-immigrazione di Jobbik

By Nicola Gesualdo • 14 settembre 2015

Nelle ultime settimane il Governo ungherese a trazione Fidesz, guidato da Viktor Orbán, si è particolarmente distinto per aver adottato una retorica e una politica fortemente anti-immigratoria. Quello che accade in questi giorni con i profughi non è altro che il risultato di anni e anni di diffusione di cultura continua

Basket popolare anche a Cremona

By Nicola Gesualdo • 9 settembre 2015

Lo “sport popolare” continua a tessere la propria tela, l’ultimo progetto riguarda la città di Cremona. “Gallo Rosso basket” è il primo progetto di sport popolare nato nella città di Cremona.
Spinti dal primo incontro avvenuto qualche mese fa a Roma, “Zona Rossa”, tra le già esistenti realtà di basket popolare continua

NoRacism Cup. In Salento lo sport popolare e l’antirazzismo

By Nicola Gesualdo • 29 luglio 2015

Ritorna l’appuntamento con il NoRacism Cup. Giunto ormai alla sua sesta edizione, il NoRacism Cup rappresenta un appuntamento estivo per chi ama il calcio antirazzista e popolare. Teatro della manifestazione, organizzata dall’associazione culturale Bfake, quest’anno sarà Pozzello (Otranto), presso il campeggio Darwin dall’8 al l’11 agosto. Oltre a Befake, naturalmente sono continua

Calcio malato: razzismo, business e scuole calcio

By Nicola Gesualdo • 14 maggio 2015

Migliaia di scuole calcio sono nate in tutta Italia a cavallo degli anni ’80. Oratori trasformati in squadre professioniste, dilettanti che emulano il professionismo, stage estivi e non da migliaia di euro con il sogno di diventare calciatore, migliaia di provini su e giù per l’Italia a caccia di una continua

Aggredito sostenitore dello Spartak Lidense

By Nicola Gesualdo • 12 maggio 2015

Aggredito un ragazzo con indosso una t-shirt dello Spartak Lidense. Sorte simile a quella dell’Ardita per i sostenitori dello Spartak Lidense, entrambe realtà di calcio popolare romano.
La conferma, ancora una volta, che il calcio popolare, se da una parte raccoglie consensi, dall’altra crea dissapori e malumori. Dopo l’agguato subito dai continua

Mai Con Salvini. La Questura si riserva di fornire l’autorizzazione

By Nicola Gesualdo • 20 febbraio 2015

Sabato 28 febbraio a Roma ci sarà il comizio in Piazza del Popolo di Matteo Salvini. Da settimane la Roma antirazzista si è attivata con assemblee ed eventi per organizzare una contro manifestazione.
Questa mattina i promotori della manifestazione sono andati in Questura per la consueta comunicazione per svolgere il corteo, e da continua

Atletico Brigante. Il calcio popolare nel sociale

By Nicola Gesualdo • 9 gennaio 2015

Dopo pochi mesi di attività, grazie all’aggregazione creata tramite il calcio, la squadra beneventana ha dato vita ad una scuola di italiano per stranieri.

L’Atletico Brigante non è una squadra di calcio, ma un progetto che tramite lo strumento del pallone intende fare una sana aggregazione basata sugli ideali dell’antirazzismo, dell’antifascismo continua

Parigi. Cittadini in piazza per Charlie Hebdo

By Redazione • 8 gennaio 2015

Parigi. Cittadini in piazza per Charlie Hebdo

“Liberté, égalité, fraternité”: una voce unanime che si alza sotto il cielo di Parigi la sera del 7 gennaio in Place de la République. Una voce che talvolta si spezza per lasciare spazio a urla di rabbia o minuti silenziosi riempiti dalla luce di candele, telefoni e accendini. È l’orchestra continua