Ankara Archivi - OltremediaNews

Rojava: intervista alla UIKI sulla situazione nel territorio del popolo curdo

By Roberto Consiglio • 10 settembre 2016

Da alcuni giorni la zona del Rojava è tornata a far parlare di sè. Subito dopo il 15 luglio, giorno del fallito golpe in Turchia, il governo di Erdogan ha dato il via ad una dura repressione nel suo paese: al momento si contano circa 90.000 persone rimosse o licenziate continua

Siria. Da guerra civile a guerra globale

By Daniele Cardetta • 29 dicembre 2015

L’analista geopolitico Ulson Gunnar ha scritto per New Eastern Outlook riguardo alla Siria che sarebbe profondamente sbagliato descrivere quanto sta accadendo nello sfortunato paese arabo semplicemente come una “guerra civile”. Ammesso che una guerra civile ci sia stata, oggi sembra essere terminata, in quanto in Siria si assiste a un continua

Iran lancia accuse pesanti ad Ankara: Al Baghdadi sarebbe stato curato in Turchia

By Daniele Cardetta • 10 dicembre 2015

Una notizia esplosiva in arrivo da Teheran dove l’agenzia di stampa FARS ha pubblicato un articolo secondo cui il leader dello Stato Islamico, Abu Bakr Al Baghdadi, sarebbe stato trasportato in Turchia per ricevere delle cure solo pochi mesi fa. Il leader dell’Isis infatti sarebbe stato ferito abbastanza seriamente nel continua

Il Cremlino all’offensiva mostra le prove per inchiodare Erdogan

By Daniele Cardetta • 2 dicembre 2015

Non si abbassa la tensione sull’asse Ankara-Mosca, anzi. Nelle scorse ore il presidente turco Recep Tayyip Erdogan aveva risposto alle accuse lanciate dalla Russia di contiguità con l’Isis annunciando di essere pronto anche a dimettersi nel caso fossero state mostrate le prove del commercio petrolifero tra Ankara e il Califfato. continua

Turchia. Erdogan cala la scure sul dissenso

By Daniele Cardetta • 28 ottobre 2015

Spira un brutto vento in Turchia soprattutto alla luce delle ultime decisioni draconiane del governo Erdogan che sembra sopportare sempre di meno qualsivoglia voce di dissenso in politica interna. Il 1 novembre ad Ankara ci saranno delle importantissime elezioni ed evidentemente il nervosismo in seno al partito di governo Akp continua

Turchia. Bombe nel corteo per la pace ad Ankara

By Daniele Cardetta • 10 ottobre 2015

La Turchia ormai è di nuovo sotto shock dopo quanto successo ad Ankara, dove due ordigni sono esplosi in mezzo ai manifestanti radunatisi di fronte alla stazione ferroviaria. Si trattava di una manifestazione organizzata per manifestare contro la guerra della Turchia ai separatisti curdi del Pkk e il bilancio, del continua

Siria. Si intensificano i raid russi

By Daniele Cardetta • 7 ottobre 2015

Nelle ultime ore i russi avrebbero significativamente aumentato l’intensità dei raid contro i ribelli islamici in Siria. Secondo molti si tratterebbero dei bombardamenti più massicci dall’inizio delle operazioni del 30 settembre. I raid si sarebbero concentrati soprattutto nelle zone di Idlib e di Hama e avrebbero colpito duramente i ribelli continua

Turchia. Si avvicina l’ora della verità per Erdogan

By Daniele Cardetta • 12 settembre 2015

Il 7 giugno i turchi erano stati chiamati alle urne e in modo clamoroso il presidente Recep Tayyip Erdogan, leader del partito di governo AKP, non ha ottenuto quella maggioranza di governo di cui aveva bisogno per la prima volta in un decennio. Inutile dire che Erdogan non ha preso bene continua

La questione curda e gli obiettivi di Ankara

By Redazione • 4 agosto 2015

Lo scorso martedì, a seguito del vertice svoltosi a Bruxelles, il Segretario Generale della NATO Jean Stoltenberg ha pubblicamente offerto la piena solidarietà dell’Alleanza Atlantica alla Turchia, accogliendo con soddisfazione la decisione del Presidente della Repubblica Erdoğan di rispondere militarmente agli attacchi dell’ISIS all’interno dei confini turchi. Al tempo stesso, continua

Turchia. Le mire Imperiali di Ankara

By Daniele Cardetta • 28 luglio 2015

A parole la Turchia ha detto di voler colpire lo Stato Islamico dopo l’attentato di Suruc realizzato da un kamikaze ventenne ai danni di un gruppo di giovani socialisti che volevano recarsi a Kobane per aiutare a ricostruire la città devastata dagli attacchi del Califfato. A parole perchè nella realtà continua