Roma: tensione ai gazebo del partito “Noi Con Salvini”

“Per Roma ora parli tu”, questo il motto con il quale Salvini ha invitato i romani a votare per le primarie cittadine del centro destra. I gazebo erano i punti in cui, chi voleva, poteva partecipare alle cosiddette “primarie leghiste“. Al votante veniva chiesto di scegliere tra cinque nomi: Guido Bertolaso, Francesco Storace, Irene Pivetti, Alfio Marchini e Fabio Rampelli, che sono i candidati proposti ai cittadini del centrodestra per le elezioni comunali del prossimo giugno. Infatti, la candidatura dell’ex capo della Protezione Civile, decisa in toto da Silvio Berlusconi, non pare piacere più al leader leghista dopo alcune affermazioni “alquanto caute” pronunciate dallo stesso Bertolaso sulla questione rom.

Sembra, invece,  che l’idillio Casa Pound , Lega, sia finito. Infatti sulle primarie di Noi con Salvini, Casapound ha invitato a disertare i gazebi. Di Stefano, di Casa Pound ha affermato: “Non scrivete il mio nome”.

Ieri, però, in Piazza Roberto Malatesta, nel cuore del quartiere di Tor Pignattara: zona alquanto “calda” per quanto riguarda la questione migranti che sta tanto a cuore a Salvini, il gazebo in cui si poteva votare è stato preso di mira da una ventina di persone che hanno portato via volantini e strappato le bandiere. Al quartiere Appio, invece, sono state lanciate delle uova da alcune persone arrivate nei paraggi del locale gazebo, tra largo Appio Claudio e Via Tuscolana.

Subito è arrivato l’attacco del segretario della Lega, che ha preso immediatamente di mira le famigerate “zecche rosse” e ha ribadito la sua avversione ai centri sociali; lo stesso Salvini ha promesso che alla prossima iniziativa “a Tor Pignattara ci sarò anche io“. Pronta è arrivata la replica del partito di Rifondazione Comunista che ha detto che chi “semina odio, raccoglie violenza“.

Alle 13 di oggi, domenica 28 febbraio, si sono chiuse le votazioni. Il leader leghista si è detto pienamente soddisfatto visto che, secondo i dati suoi, hanno votato circa 10 mila romani.

Romano di nascita, laureato in Scienze Storiche.
Attualmente autore presso “Oltremedia”, ho collaborato con “Linkursore”.
Mi interessa parlare dei lati più nascosti della mia città, ma anche della cultura e del mondo che mi circonda.

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com