Roma: 73 anni fa il rastrellamento del quartiere di Centocelle

Roma durante l’occupazione nazista, durata dal settembre 1943 al giugno 1944, ebbe varie e numerose zone periferiche in cui la Resistenza ricoprì un ruolo essenziale. Dal Quadraro a Tor Pignattara, passando per il Quarticciolo e Villa Gordiani, furono molteplici le borgate che, in quei mesi, diedero il loro contributo alla sconfitta e alla cacciata dell’invasore nazi-fascista.

Purtroppo i tedeschi non risparmiarono nessuno e, in varie occasioni, si resero protagonisti di atroci eventi contro la stessa popolazione civile. La mattina del 6 aprile 1944 la “Banda Koch“, un reparto di polizia speciale della Repubblica Sociale Italiana guidata dal fascista pietro Koch, compì un rastrellamento di Centocelle, importante quartiere della zona sud-est di Roma.

L’evento, anche se portò all’arresto di numerose persone, sia donne che uomini, non viene quasi mai ricordato perchè accadde pochi giorni dopo l’Eccidio delle Fosse Ardeatine e una decina di giorni prima del ben più famoso e ricordato rastrellamento del Quadraro, datato 17 aprile. Tutto questo accadde non si sa bene per quale ragione visto che la stessa Centocelle era una zona che diede un suo contributo di un certo valore alla Resistenza romana.

L’anniversario quest’anno, fortunatamente, verrà ricordato con una serie di eventi che rientrano nel programma dell’eventoUna Medaglia per Centocelle“. Si comincia la mattina del 6 aprile, con inizio alle ore 9:30, in piazza delle Camelie con una cerimonia commemorativa presso quello che è conosciuto come il monumento ai martiri della Resistenza di Centocelle.

Nel pomeriggio poi, presso il CSOA Forte Prenestino di via Federico Delpino, si svolgerà, dalle ore 17:30, la presentazione della ricerca storica di Riccardo Sansone per capire quale fu il ruolo svolto dai partigiani di Centocelle durante l’occupazione nazista di Roma. Al dibattito prenderanno parola, tra gli altri, alcuni partigiani dell’ottava zona che vissero in prima persona quei giorni.

Venerdì 7 aprile, invece, giorno dell’anniversario della battaglia di Monte Tancia, che vide combattere e morire alcuni dei partigiani più famosi dell’ottava zona, ad esempio Giordano Sangalli e i fratelli Bruni, ci sarà la presentazione dell’ultimo libro sulla Resistenza dello storico Davide Conti. Tutto questo avrà inizio alle ore 17 nel LSA ( Laboratorio Sociale Autogestito) di Centocelle, in viale della Primavera 319/b.

Romano di nascita, laureato in Scienze Storiche.
Attualmente autore presso “Oltremedia”, ho collaborato con “Linkursore”.
Mi interessa parlare dei lati più nascosti della mia città, ma anche della cultura e del mondo che mi circonda.

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com