Oltre confine

“Nome in codice: CAESAR”. Aprire gli occhi sulle torture nelle carceri di Assad

By Redazione • 16 gennaio 2017

Il suo solo interesse, l’unica motivazione che lo spinse ad agire era far conoscere, accendere una luce, mettere davanti agli occhi e al cuore delle persone ciò che realmente stava accadendo in Siria. Per questo, solo per questo, Caesar ha messo a repentaglio la sua vita svelando la vera natura continua

Calais: ecco il muro anti-migranti “made in England”

By Roberto Consiglio • 14 dicembre 2016

Un nuovo muro è stato eretto nella “democratica” Europa. Proprio ieri, infatti, è giunta notizia che a Calais, cittadina della Francia nord-orientale da dove partono i treni ed i pullman verso il Canale della Manica per raggiungere l’Inghilterra, è sorta una nuova barriera per tentare di fermare il viaggio dei continua

Cop22: la sessione sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite a Marrakech

By Roberto Consiglio • 21 novembre 2016

Si è conclusa lo scorso 18 novembre la Cop22 di Marrakech, la ventiduesima sessione della Conferenza delle Parti per Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sul Cambiamento Climatico. L’appuntamento in terra marocchina è stato descritto come fondamentale visto che, arrivava a poco meno di un anno dalla Cop21 di Parigi che, secondo continua

Aborto: il Black Monday delle donne polacche

By Roberto Consiglio • 4 ottobre 2016

“Non commettere atti che non siano puri, cioè non disperdere il seme. Feconda una donna ogni volta che l’ami, così sarai uomo di fede”: ecco, penso che questa strofa, presa del brano “Testamento di Tito” di Fabrizio De Andrè, possa riassumere in poche parole ciò che sta succedendo in Polonia continua

Un altro morto per mano neo-nazista. Scopriamo chi sono

By Nicola Gesualdo • 20 settembre 2016

Ennesimo omicidio politico in Europa. Dopo Milano, Parigi, Fermo e Atene, questa volta Helsinki, capitale finlandese. Il 10 settembre scorso, un giovane ragazzo finlandese Jimi Joonas Karttunen, è stato aggredito in una piazza adiacente la stazione ferroviaria di Helsinki da un gruppo di neonazisti finlandesi facenti capo al Movimento di Resistenza continua

Rojava: intervista alla UIKI sulla situazione nel territorio del popolo curdo

By Roberto Consiglio • 10 settembre 2016

Da alcuni giorni la zona del Rojava è tornata a far parlare di sè. Subito dopo il 15 luglio, giorno del fallito golpe in Turchia, il governo di Erdogan ha dato il via ad una dura repressione nel suo paese: al momento si contano circa 90.000 persone rimosse o licenziate continua

TTIP: fallito il negoziato di libero scambio tra America ed Europa

By Roberto Consiglio • 29 agosto 2016

“ Il TTIP è fallito“: con queste parole il vice cancelliere tedesco e ministro della Finanze di Berlino, Sigmar Gabriel, ha praticamente chiuso il discorso legato ai negoziati di libero scambio in corso, tra Europa e America, dal 2013. Si è arrivati a questo punto perchè, secondo le parole dello continua

Honduras: ammazzata un’altra ambientalista dopo Berta Caceres

By Roberto Consiglio • 8 luglio 2016

Il piccolo paese dell’Honduras torna a far parlare di sé. Poche ore fa, infatti, è stato ritrovato il corpo senza vita di Lesbia Yaneth Urquia, attivista nel campo dell’ambientalismo da parecchi anni in lotta contro Aurora: un complesso idroelettrico in costruzione sul fiume Chinacla, presso la cittadina di San Josè.
Questo continua

Idomeni: intervista all’associazione Time4Life International

By Roberto Consiglio • 7 giugno 2016

Lo scorso 24 maggio il campo profughi di Idomeni, piccolo paese al confine tra la Grecia e la Macedonia, veniva sgomberato dalla polizia greca. Quel luogo è diventato un pò il simbolo della cosiddetta “questione migranti“ che da parecchi mesi sta interessando e creando forti tensioni nel Vecchio Continente.
Nonostante i continua

Clément Méric: tensioni al corteo in ricordo del giovane antifascista parigino

By Roberto Consiglio • 7 giugno 2016

Sabato scorso, 4 giugno 2016, i militanti dell’Antifa Paris Banlieue sono scesi in strada per ricordare il giovane antifascista Clément Méric a 3 anni dalla scomparsa. Era infatti il 5 giugno del 2013 quando il militante di sinistra veniva aggredito da un gruppo di giovani naziskin nel pieno centro di continua