Milano. Dalle terrazze del Duomo

Circa duecento gradini, un po’ usurati dal tempo, di una tortuosa scala separano Piazza del Duomo dalle terrazze della cattedrale. Lassù in alto, a circa 45 metri, dove i turisti intenti a farsi selfie sembrano formichine e il mormorio della città si smorza, ti abbandoni ad uno spettacolo inaspettato.

Tra guglie, sculture, nicchie e archi rampanti liberi lo sguardo su una prospettiva a tutto tondo di Milano. Riconosci la Torre Velasca, il Pirellone, il Castello Sforzesco, il Palazzo Reale e poi il nuovo skyline della zona di Porta Garibaldi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lassù in alto ti avvicini a lei, la Madonnina, simbolo di Milano, che posta sulla guglia maggiore del Duomo, a circa 108 metri, veglia sulla città dal 1774. Lassù in alto cammini su lastroni di marmo inclinati che col sole cocente di agosto accecano la vista o ti siedi per riposare o per distendere i pensieri. Lassù in alto la città ti sembra ferma immobile. Ma lo sai che così non è e lo sanno bene loro, le 180 statue che sospese lì da secoli romanticamente sembrano guardare Milano e la sua trasformazione.

Maria Gerardi

Laureato in giurisprudenza, giornalista pubblicista, Co-fondatore e Direttore responsabile di Oltremedia. Il giornalismo lo intendo a 360°: video,montaggio,foto,scrittura.

nicola.gesualdo@oltremedianews.it

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com