Michael Rose: ecco a Roma l’ex leader dei Black Uhuru

Roma, in questa povera estate, dal punto di vista delle serate di musica reggae, torna ad accogliere una delle voci principali del panorama musicale giamaicano. Giovedì prossimo infatti, 14 luglio 2016, si terrà, presso il CSA La Torre, il concerto di Michael Rose.

Questo cantante, nato a Kingston l’11 luglio 1957, è uno degli ultimi pionieri di quel genere musicale che personalità come Bob Marley e Peter Tosh hanno fatto conoscere, nel corso delle loro vite, nel mondo intero. Nel 1977, dopo un inizio solista di carriera, entra a far parte del gruppo Black Uhuru con cui, fino al 1985, raggiunge l’apice della notorietà girando il mondo intero.

Durante la sua sua lunga carriera musicale, iniziata in Giamaica negli anni ’70, Michael Rose ha collaborato coi maggiori esponenti della musica reggae mai esistiti: da Yabby You a Sly and Robbie, giusto per citarne alcuni. Inoltre è stato l’ideatore di quel genere musicale conosciuto come “Waterhouse che, dagli anni ’80, ha influenzato un’intera generazione di cantanti giamaicani.

A coronamento di questa importante carriera artistica, Michael Rose, nel 1985 è stato insignito del Grammy Award per l’album “Anthem, l’ultimo pubblicato coi Black Uhuru prima di lasciare il gruppo.

La serata avrà inizio alle ore 22:00, il costo di ingresso è di 5 euro. Prima e dopo il live vi sarà la dancehall firmata Cool Runnings e da Nembokid Selecta.

Romano di nascita, laureato in Scienze Storiche.
Attualmente autore presso “Oltremedia”, ho collaborato con “Linkursore”.
Mi interessa parlare dei lati più nascosti della mia città, ma anche della cultura e del mondo che mi circonda.

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com