L’ORSO PIÙ TRISTE DEL MONDO E ALBERTO ANGELA

Nello zoo dell’Argentina è morto Arturo, l’orso più triste del mondo. Era diventato così perché non riusciva mai a leggere il “Magazine del Fatto Quotidiano” (gli articoli su Alberto Angela icona sexy, sui piedi di Enrico Mentana, ecc.) e gli scoop de “il Fatto Quotidiano Insider”, ogni volta che cercava di digitare l’indirizzo URL sulla tastiera sbagliava, poiché aveva le dita troppo grosse. Adesso negli zoo di tutto il mondo non esiste più neanche un orso così triste, infatti i proprietari hanno capito e proiettano in automatico su dei grossi schermi il sito, hanno fatto persino l’abbonamento premium per far leggere tutto. Il WWF non protesta.
Nel frattempo è uscita la lista delle serie tv viste da Gianni Cuperlo e Pierluigi Bersani, ma non possiamo pubblicarla prima del prossimo congresso del PD: nel caso in cui vincesse di nuovo Renzi, Benigni reciterà a memoria la prima stagione di “House of cards” su Rai1 assieme a Fabrizio Rondolino (che farà tutti i personaggi secondari).
In esclusiva però la lista delle pubblicità più amate dal filosofo Massimo Cacciari:
3) Quella dello shampoo antiforfora con Filippo Magnini e Federica Pellegrini;
2) Quella dello smartphone con Scarlett Johansson e un altro attore;
1) Pubblicità delle poltrone che si alzano con Mengacci.

Comincia ad occuparsi di satira sul blog di Luttazzi, dopo la sua chiusura entra a far parte del collettivo di Acido Lattico e Lercio. Collabora con Alessandro Serra (Ales+Fabel) per illustrazioni satiriche e surreali.

Sito: http://fabiobellacicco.altervista.org/

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com