Lettere minatorie al Partito Comunista d’Italia

Venerdì 29 maggio sono arrivate delle lettere minatorie presso la sede nazionale del Partito Comunista dìItalia;  le stesse lettere  sono arrivate anche ad una sezione di Manfredonia, in provincia di Foggia. Le lettere sono firmate con gli acronimi O.N. e N.A.R.

N.A.R. un acronimo che ricorda quello dei Nuclei Armati Rivoluzionari, organizzazione terroristica neofascista nata e  attiva a Roma  tra il 1977 e il 1981. Tra i suo esponenti principali, oggi alla ribalta delle cronache relative a Mafia Capitale, Massimo Carminati, detto “er Cecato”, anche noto come esponente di spicco della Banda della Magliana.

lettere minatorie partito comunista

La lettera recita: “Comunisti di merda, vi faremo sparire dalla faccia della terra uniti a gay, lesbiche, neri, zingari, ebrei feccia umana che va spazzata via con un coctail di semtex o fate la fine di Pio La Torre o Mattarella.”

Abbiamo contattato la sede romana del PCdI; “Non c’è probabilmente un motivo particolare per l’invio di queste lettere, ma comunque sono minacce dirette alla onda coerentemente antifascista sostenuta tanto in Italia quanto sulle questioni estere come ad esempio l’Ucraina“.

Gli esponenti del PCdI continuano: “Non possiamo permetterci di sottovalutare queste lettere in quanto si tratta di una firma finora sconosciuta”.

Nei prossimi giorni scatterà la denuncia contro ignoti.

Laureato in giurisprudenza, giornalista pubblicista, Co-fondatore e Direttore responsabile di Oltremedia. Il giornalismo lo intendo a 360°: video,montaggio,foto,scrittura.

nicola.gesualdo@oltremedianews.it

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com