INTERVISTA A QUELLO DELLA PUBBLICITÀ CHE IN COSTUME DA BAGNO E SENZA CHIAVI RIESCE AD APRIRE LA MACCHINA

Giornalista: “Che piacere conoscerla, sono settimane che la cerchiamo per questa intervista”.
Intervistato: “Ha ragione, ma da quando faccio quella pubblicità giro per tutto il mondo a fare serate durante le quali nelle maniere più strambe apro cose a caso. Tipo: frigoriferi, cassette delle lettere, oblò della lavatrice, saracinesche, portelloni di sottomarini e altre ancora”.
G: “Quindi si trova bene nel fare ciò?”
I: “Più o meno, perché so fare anche altro nella vita, ma ormai non mi servirà più, lo dimenticherò e finirò per rimorchiare fotomodelle e attrici di Hollywood solo per questa capacità”.
G: “Mi spiace. Comunque il ministro della Salute sconsiglia di fare il bagno con le chiavi della macchina dentro il costume dopo l’apericena. Lo sapeva?”
I: “Sì, perché sono il suo fidanzato.  La prossima esibizione, a proposito, sarà votare al referendum di ottobre senza matita e con indosso la palandrana di Paolo Villaggio“.

P.S. La redazione si scusa per l’intervista, da domani questo giornalista non scriverà più per noi.

P.P.S. Il giornalista ha chiesto scusa perciò forse gli faremo fare i servizi come inviato agli spettacoli di Flavio Insinna o Pupo.

Comincia ad occuparsi di satira sul blog di Luttazzi, dopo la sua chiusura entra a far parte del collettivo di Acido Lattico e Lercio. Collabora con Alessandro Serra (Ales+Fabel) per illustrazioni satiriche e surreali.

Sito: http://fabiobellacicco.altervista.org/

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com