Haiti: brogli elettorali, rinviate elezioni per la seconda volta

Haiti sta vivendo giorni di caos. Domenica scorsa, 24 gennaio, nella piccola isola caraibica, uno dei paesi più poveri del mondo, si sarebbe dovuto votare per il secondo turno delle elezioni presidenziali. Purtroppo, il livello di contestazione è arrivato ad una soglia tale da portare il Consiglio elettorale provvisorio ad annullare anche questa seconda data.

Nelle strade di Port-au-Prince ci sono state manifestazioni di protesta che, spesso, sono state violentemente represse dalla polizia locale.

Già il 27 dicembre era andato a vuoto un primo tentativo dopo che l’opposizione aveva lamentato pesanti brogli durante il primo turno elettorale, svoltosi a ottobre. A creare ancora più confusione è il timore, della stessa opposizione, che crede venga manipolato il risultato di questa nuova tornata per far vincere Jovenel Moise, il più accreditato a prendere il posto dell’attuale presidente: Michel Martelly.

A tal propostio il principale candidato d’opposizione, Jude Celestin, ha rifiutato qualsiasi trattativa per stabilire una nuova data elettorale: le elezioni infatti, si legge nel comunicato, sono sospese “fino a data da destinarsi“. La stessa opposizione, inoltre, contesta il fatto che non si è fatto mai abbastanza per rendere pubblici i chiari brogli avvenuti durante il primo turno del 25 ottobre 2015.

Un problema in più per un paese che ancora deve riprendersi del tutto dal terribile terremoto che l’ha colpito nel gennaio 2010, che ha lasciato dietro di sè distruzione e ben 230.000 morti. Lo stesso Martelly, il cui mandato finisce ufficialmente il prossimo 7 febbraio, ha chiesto di restare in carica fino a che non venga decisa una nuova data; gli altri partiti, invece, sarebbero più propensi alla formazione di un cosiddetto “governo di transizione“.

Romano di nascita, laureato in Scienze Storiche.
Attualmente autore presso “Oltremedia”, ho collaborato con “Linkursore”.
Mi interessa parlare dei lati più nascosti della mia città, ma anche della cultura e del mondo che mi circonda.

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com