ESCLUSIVA INTERVISTA A DICAPRIO E RECENSIONE BREVISSIMA DEL FILM REVENANT

In occasione dell’uscita dell’ultimo film di Alejandro González Iñárritu candidato agli Oscar, abbiamo intervistato il protagonista Leonardo DiCaprio.

(Per rendere più chiara la lettura useremo il corsivo per le domande e lo stampatello minuscolo, o maiuscolo, per le risposte dell’attore)

Leonardo, ciò che ci si aspetta da un attore del tuo calibro è  sempre qualcosa in più e a questo andamento esponenziale ci hai ormai abituato da anni. Come è stato recitare con un orso?

Mmmmh… aaaaah mmmhmhm… uuuuhuhuuhhu … iihahaaah… mmmh.

Molti si sono chiesti se quella lingua indiana fosse stata realmente insegnata da indiani veri, o se è stata suggerita da quelli indiani finti che suonano nelle piazze il flauto di Pan. Dipana questa matassa.

UUUUUHAHA… iiiiiiiii. eeeemhemmmehm, eeeaHAhais. MMMh.

Dopo i vari Oscar mancati per un soffio, questa sembra decisamente la volta giusta per salire sul palco e fare i ringraziamenti. Hai già preparato il discorso? Svelaci solo l’introduzione.

Nnnnnnn, aaaaaaahhh…. ehmmmm iiiiiiia uuuuhgahst ckaaammmh.. eMMMMH. Eeeeeeh.

Grazie sei stato davvero gentilissimo ed in bocca al lupo. Ahahahahah! Giuro che non l’avevo preparata. Ahahahah.

Aaaaahhmmm.

RECENSIONE BREVISSIMA DEL FILM REVENANT (NO SPOILER)

L’Oscar per Alejandro González Iñárritu è già in cassaforte. Leonardo DiCaprio recita magistralmente la parte dello strisciare per terra, infatti il regista lo ha scelto dopo aver visto la similare scena di Wolf of Wall Street.

Voto: 3,14159 26535 89793 23846 26433 83279 50288 41971 69399 37510 58209 74944 59230 78164 06286 20899 86280 34825 34211 70679 stelline

Curiosità: Iñárritu odia gli animali, infatti li tortura in ogni suo film. Gli animalisti hanno protestato pensando fossero animali finti, ma erano veri e quindi hanno ritirato le accuse. Le luci usate nelle riprese dei falò erano originali dei falò, senza aggiunta di luci artificiali,  solo che non erano quelle tipiche dei falò americani ma di quelli australiani. Infatti c’è una scena in cui si vede di sfuggita un canguro sullo sfondo (che Iñárritu ha sventrato personalmente ed offerto ai cameraman). DiCaprio ha già detto che rifiuterà l’Oscar perché è troppo facile vincerlo avendo dei dialoghi così incisivi. Lo donerà a Lady Gaga. Tom Hardy è stato bravo, ma ha sempre l’espressione di uno che può fare di più. Per questo vincerà l’Oscar pure lui ma si dimenticherà di andare  a ritirarlo.

Comincia ad occuparsi di satira sul blog di Luttazzi, dopo la sua chiusura entra a far parte del collettivo di Acido Lattico e Lercio. Collabora con Alessandro Serra (Ales+Fabel) per illustrazioni satiriche e surreali.

Sito: http://fabiobellacicco.altervista.org/

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com