Dove va la Sinistra

By Danilo Di Trani
On 19 maggio 2015 At 9:16

Category : Agorà, Dove va la sinistra

Responses : No Comments

Quanto è cambiata l’identità della Sinistra in Italia? Negli ultimi vent’anni molteplici sono stati gli episodi che ne hanno influenzato il pensiero e ne hanno, a volte, deviato anche l’azione pratica e le scelte salienti. Dalla svolta della Bolognina in poi, molti personaggi non si sono più sentiti rappresentati dai nuovi partiti di Sinistra e di Centrosinistra. Altri, invece, hanno appoggiato grandi e sempre più larghe coalizioni con partiti centristi, fino ad arrivare alla fondazione del Partito Democratico, visto da molti come un grande partito della nazione, che di Sinistra non avrebbe più molto.

Non solo in Italia, lo scenario delle forze di Sinistra è in continuo mutamento in più parti del continente e del pianeta, con paradossi significativi come la convivenza nel medesimo continente europeo da un lato di una sinistra indebolita e lacerata come in Italia e dall’altro di una sinistra radicale e vincente come quella greca.

Quali sono i cambiamenti culturali ed i connotati ideologici che la Sinistra ha registrato realmente negli ultimi vent’anni? Quanto la globalizzazione può essere un fenomeno positivo o negativo? Quali sono i profili culturali e teorici della sinistra del XXI secolo? Quanto è mutata nel profondo la società contemporanea? Queste sono solo alcune delle domande a cui la rubrica “Dove va la Sinistra” cercherà di dare alcune risposte, o almeno di provarci, tramite un ciclo di interviste ad intellettuali, politologi ed esponenti delle attuali e differenti correnti di pensiero all’interno del panorama politico nazionale della Sinistra.

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com