Come preparare il Planter’s Punch

By Nicola Gesualdo
On 10 maggio 2017 At 13:30

Category : Rubriche, Tu Porta da Bere.... al resto ci penso io

Responses : No Comments

Adesso che arriva l’estate, si avvicina anche quel delizioso momento ricreativo che ci vedrà impegnati nel relax puro e semplice, magari a bordo piscina o in riva al mare. Un momento reso dolcissimo anche dalla presenza di numerosi cocktail freschi e a base di frutta, ovvero i classici long drink caraibici che aiutano a rinfrescarsi per combattere la calura estiva. Ed ecco che il Planter’s Punch rappresenta il principe – se non addirittura il re – dei cocktail della bella stagione.

 

Ma cos’è il punch? Si tratta di un long drink incredibilmente versatile: essendo a base di frutta, può essere più o meno allungato con l’alcool, e di conseguenza reso più leggero o più forte in base alla quantità di superalcolico utilizzata. La storia del Planter’s Punch è un po’ un mistero: tutto ciò che si sa è che questo cocktail nacque nelle piantagioni, per insaporire i rum economici utilizzando lo zucchero, il limone e alle volte addirittura il miele. Oggi il Planter’s Punch si presenta in modo molto diverso dalle sue origini: il rum è infatti diventato una componente secondaria, ed è la frutta la vera protagonista di questo spettacolare e freschissimo long drink caraibico.

 

Come preparare il Planter’s Punch? Il primo passo è procurarsi l’ingrediente fondamentale: la granatina ed i preparati di frutta, entrambi acquistabili anche online. I gusti che si usano tradizionalmente per il punch sono limone, ananas e arancia. Gli altri ingredienti necessari sono il rum scuro, lo sciroppo di zucchero e poche gocce di angostura. Tutti gli ingredienti devono essere versati all’interno di uno shaker, mescolati e successivamente filtrati, per evitare rimasugli di polpa e zucchero. Per quanto concerne le quantità, questo non è un cocktail “mono-dose”: meglio prepararne una porzione abbondante, un po’ come fareste con la sangria.

Laureato in giurisprudenza, giornalista pubblicista, Co-fondatore e Direttore responsabile di Oltremedia. Il giornalismo lo intendo a 360°: video,montaggio,foto,scrittura.

nicola.gesualdo@oltremedianews.it

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com