CI SONO DUE MODI DI FARE IL BIDÈ

Il ministro Poletti voleva farmi sapere che “vuoi mettere i libri di carta con gli e-book!?”. Mi sembrava brutto dirgli “sono d’accordo”, per cui ho tirato fuori la storia che poi i tortellini si possono mangiare anche con il sugo mica soltanto in brodo. Mi guarda e mi fa: ritira quello che hai detto! Io: scusi ministro, però non bisogna essere tutti per forza della stessa opinione, ad esempio Copernico. Lui: che scuola ha fatto Copernico? Io: il liceo scientifico statale Pitagora, poi non ha voluto fare l’università perché diceva, Mamma quelli che fanno l’università finiscono tutti per andare all’estero, per cui imparo a fare i ravioli del plin e apro un pastificio. Lui: ha fatto bene allora.

Parlando di politica invece, lasciamo stare.

Domanda per il lettore attento: Daniil Charms, secondo lei, non ha esagerato con l’interrompere le situazioni narrate a metà?

Comincia ad occuparsi di satira sul blog di Luttazzi, dopo la sua chiusura entra a far parte del collettivo di Acido Lattico e Lercio. Collabora con Alessandro Serra (Ales+Fabel) per illustrazioni satiriche e surreali.

Sito: http://fabiobellacicco.altervista.org/

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com