Calais: il tribunale di Lille dà il via libera allo sgombero della “Jungle”

La democratica Europa continua a prendere decisioni che vanno totalmente contro le richieste e i problemi dei migranti. Solo poche ore fa, infatti, il tribunale della cittadina francese di Lille ha dato il via libera per lo sgombero della parte sud della “Jungle, l’enorme campo profughi sorto vicino Calais che ospita circa 7000 rifugiati.

Da lì quotidianamente numerosi migranti cercano di salire sui camion in partenza per il tunnel della Manica; lo scopo è unico e preciso: entrare illegalmente in Inghilterra. Nelle ultime settimane questa situazione di perenne “sospensione” riguardo lo stato dei numerosi disperati ha fatto crescere la tensione fra il governo di Londra e quello di Parigi.

A seguito degli attacchi dello scorso 13 novembre nella capitale francese, infatti, la maggior parte degli inglesi teme che, tra le migliaia di persone che chiedono asilo politico nel loro paese perchè provenienti da zone di guerra, possano nascondersi anche potenziali terroristi pronti a compiere attacchi in qualche zona del regno di Sua Maestà. Per questo, nelle ultime settimane, i controlli nei camion in partenza si erano fatti sempre più serrati.

Il sindaco di Calais ha voluto rassicurare tutti dicendo che sarà una evacuazione “umanitaria e progressiva; allo stesso tempo, però, il primo cittadino ha specificato che, qualora ce ne fosse bisogno, “useremo la forza” per portare avanti il lavoro. Agli stessi abitanti della “Jungle” verranno proposte soluzioni alternative dove abitare e crearsi una nuova vita: ad esempio dei veri e propri centri di accoglienza.

La situazione a Calais comunque rimane assai tesa soprattutto per gli attacchi dei militanti dell’estrema destra del Front National. Ricordiamo che il partito della Le Pen alle ultime elezioni regionali, nella zona della cittadina francese dell’Eurotunnel, ha ottenuto un ottimo risultato e da quel momento i suoi militanti hanno potuto esprimere il loro disappunto, spesso in maniera violenta, nei confronti degli abitanti della “Giungla“.

Romano di nascita, laureato in Scienze Storiche.
Attualmente autore presso “Oltremedia”, ho collaborato con “Linkursore”.
Mi interessa parlare dei lati più nascosti della mia città, ma anche della cultura e del mondo che mi circonda.

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com