Atletico San Lorenzo: in 4 anni, da calcio popolare a sport popolare

L’Atletico San Lorenzo sta incarnando la vera concezione di “sport popolare“. La nascita della squadra capitolina, è coincisa con la crescita del movimento dello sporto popolare, e più in generale del calcio popolare.

Leggi: Nel quartiere San Lorenzo nasce l’Atletico San Lorenzo

La storia dell’Atletico San Lorenzo comincia negli ultimi mesi del 2012 quando un gruppo di ragazzi, dell’omonimo rione romano a due passi dalla stazione Termini e dall’università “La Sapienza“, e lavoratori e studenti fuori sede, decidono di creare questa polisportiva legata al mondo “alternativo” dello sport. Un ambito in cui, a farla da padroni, sono concetti quali l’antifascismo, l’antirazzismo e l’antisessismo e non si seguono le logiche di mercato dedito all’acquisizione del dio denaro e dei diritti televisivi.

Leggi: Atletico San Lorenzo, presentazione della campagna di azionariato popolare

In questo ambito ciò che conta sono la solidarietà e l’autofinanziamento: dall’inizio di questo suo percorso, infatti,  l’Atletico San Lorenzo va avanti solamente grazie al supporto economico dei suoi stessi tifosi che hanno dato vita ad una sorta di azionariato popolare con cui riescono a coprire tutte le spese necessarie per far continuare questo bel sogno. Dalla quota di iscrizione al campionato, fino alle divise da gioco: ogni cosa legata all’Atletico viene realizzata grazie al semplice contributo di chiunque voglia entrare a fare parte di questo bel progetto.

Un progetto che è riuscito a costituire una sorta di polisportiva, infatti, oltre alla squadra di calcio a 11 maschile, sono nate la squadra di calcio a 5 femminile, le squadre di basket maschile e femminile e la scuola calcio, con un incremento sempre più ampio di “piccoli atletici”.

Le stesse decisioni riguardanti questa squadra vengono prese durante delle assemblee pubbliche alle quali, chiunque vuole, può prendere parola e proporre qualcosa per migliorare la situazione. Oltre ai tifosi, anche vari posti del quartiere di San Lorenzo: dal Nuovo Cinema Palazzo al Sally Brown, organizzano serate in cui si raccolgono soldi per finanziare la squadra.

Insomma, un intero quartiere si sta mobilitando sempre più, per una causa che viene benvista dalla maggior parte dei residenti. Ma questa realtà, nel corso degli anni, è riuscita a superare i confini “san lorenzini” assumendo un ambito sempre più cittadino ed avendo estimatori un pò in tutte le zone di Roma.

Sabato prossimo, 3 dicembre, per festeggiare il quarto anniversario dalla fondazione, è in programma, presso il centro sociale Acrobax al Cinodromo di ponte Marconi, un evento cittadino per festeggiare questo anniversario. La serata, dal titolo “Atletico Fest, volume 2“, inizierà alle ore 15 con varie attività legato allo sport popolare a cui seguirà un derby del basket romano tra lo stesso l’Atletico San Lorenzo e i padroni di casa del Cinodromo: gli All Reds basket.

Alle ore 18 è previsto lo svolgimento di un dibattito pubblico sul tema dello sport popolare come “modello di trasformazione sociale” che precederà la presentazione del lungometraggio “Fuori gioco, in principio era lo sport“. Infine, dopo la cena sociale, spazio alla musica con i concerti di Emilio Stella, degli Assalti Frontali e il djset di Ice One.

Romano di nascita, laureato in Scienze Storiche.
Attualmente autore presso “Oltremedia”, ho collaborato con “Linkursore”.
Mi interessa parlare dei lati più nascosti della mia città, ma anche della cultura e del mondo che mi circonda.

Add your comment

XHTML : You may use these tags : <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled website. To get your own globally-recognized avatar, please register at Gravatar.com